Ali di Vita Associazione Onlus dedita alla sensibilizzazione ed aiuto sui Disturbi del Comportamento Alimentare

Report: DISTURBI ALIMENTARI: parole e canzoni per dirlo

Disturbi Alimentari con parole e canzoni per dirlo

 


In un bel pomeriggio soleggiato, nella bella Padova pronta ad accoglierci, in perfetto orario, si è dato il via all’Evento tanto atteso “DISTURBI ALIMENTARI: parole e canzoni per dirlo” 





Avv. Stefania Moschetti, consigliera Comunale con delega Città Sane

ha cominciato la discussione


La consigliera ha esordito portando i saluti del Sindaco di Padova Sergio Giordani sottolineando l’importanza di questi incontri verso una patologia come i Disturbi Alimentari . Questo “male di vivere”, così lo ha definito, che prende sempre più i giovani, soprattutto negli ultimi due anni, va contrastato con l’informazione e la sensibilizzazione, come sta facendo Ali di Vita, informazione che va portata a tutte le persone e gli ambienti che i nostri giovani frequentano, per dar sempre più sostegno a questi ragazzi e ragazze. Altrettanto importante che tutte le Amministrazioni e gli Enti preposti siano coinvolti creando una rete, il problema dei giovani è veramente serio e va affrontato tutti insieme.



L’Amministrazione Comunale in collaborazione con l’Università di Padova e con le Unità Sanitarie già da un po’ di tempo ha messo a disposizione nei vari Enti preposti la figura della psicologa per cercare di portare un aiuto concreto a questi ragazzi e le loro famiglie e per intercettare quanto prima la sofferenza e, dopo averli supportati, fornire indirizzi dove rivolgersi. Dall’altra parte ci sono le Associazioni con la loro importante presenza nel territorio, testimoni di un territorio. Così è finito l’intervento dell’Avv. Stefania Moschetti ringraziando la presenza e l’operato di Ali di Vita. 




…a questo punto è intervenuta Loredana Borgato, Presidente di Ali di Vita, ringraziando la Consigliera e il Comune per l’accoglienza e la location riservata per questo evento, condividendo l’importanza di fare rete per far fronte comune verso questa patologia e altri disagi giovanili. 


 Alberto Lucchin CSV di Padova e Rovigo 




Alberto Lucchin ha ricordato l’importanza per il CSV di supportare le Associazioni del Terzo Settore negli eventi, tanto più oggi, nella giornata Nazionale del Fiocchetto Lilla. Il sig. Lucchin si è sentito particolarmente coinvolto anche a titolo personale ricordando una cara amica che ne ha sofferto, conoscendo pertanto quanta sofferenza non solo psicologica ma anche fisica che prova la persona. 


Silvana Bortolami portavoce Utenti Per Caso 




Ha affermato l’importanza di fare rete, citando esponenti di associazioni presenti in sala, e l’importanza di portare aventi incontri di promozione e divulgare come questo anche come riflesso futuro, perché la tematica è quanto mai presente e quanto mai lo sarà nel futuro. Diventa così indispensabile sostenere le associazioni come Ali di Vita, che si impegnano nel promuovere incontri con i cittadini e prevenzione nelle scuole. 


 Loredana Borgato Presidente Ali di Vita 




La Presidente ha ringraziato il Comune di Padova per l’ospitalità, Il CSV di Padova e Rovigo per aver permesso la diretta streaming ma soprattutto per l’attenzione che sempre riversa alle associazioni del terzo settore , le associazioni presenti in sala, e tutti coloro collegati in diretta. 




Dopo aver ringraziato come sempre la Dott.ssa Michela Pepe e il Prof. Filiberto Tartaglia ha proseguito con una breve presentazione dell’operato di Ali di vita negli anni, soffermandosi sul significato e l’excursus storico che negli anni ha fatto l’Associazione, indicandone gli obbiettivi iniziali e fornendo dati sugli obbiettivi raggiunti. 


L’evento è stato organizzato qualche giorno prima della Giornata Nazionale del Fiocchetto Lilla, e questo incontro è stata l’occasione per spiegarne ancora una volta il significato, simbolo della lotta contro i Disturbi Alimentari, ricordando il riconoscimento a livello Istituzionale, le raccomandazioni sul Codice Lilla nei Pronto Soccorso da parte del Ministero della Sanità. Grazie al “Movimento Lilla” appoggiata anche da Ali di Vita e da tantissime associazioni, genitori, professionisti, La Commissione Bilancio ha permesso l’inserimento dei DA in una area specifica tra i livelli essenziali di assistenza (LEA) riservando poi un finanziamento dedicato da distribuire in tutto il territorio nazionale a contrasto di questa terribile patologia. A chiusura del suo intervento ha presentato e ringraziato gli ospiti d’ eccezione : Igor Nogarotto e Annalisa Baldi. 


 Prof. Filiberto Tartaglia. 



Il Prof. Tartaglia, per chi ha avuto il piacere di conoscerlo, come sempre sorprende per la sua cultura e dialettica comprensibile a tutti nei suoi significati e appartenenza nei vari temi trattati. 




Questa volta è partito dalla differenza di due definizioni: Convegno ed Evento, specificando che il primo è vagamente specializzato, il secondo invece è un qualcosa di più articolato, diventando una forma diversa da quella di parlare tra specialisti, con il risultato di diventare una maniera diversa di fare informazione. 

Con in mano il Romanzo “Rosa Stacca la spina” di Igor Nogarotto, il Prof. Tartaglia è partito spiegando in linea generale che cos’è un libro, il piacere della lettura, il profumo della stampa, lo sfogliare delle pagine, di come la “proprietà” del libro sia per metà opera dell’autore e l’altra metà di chi lo legge, del tipo di narrazione che ne fa l’autore e dal coinvolgimento che riesce a dare al lettore. Partendo poi ad inoltrarsi nel romanzo con citazioni, esempi, personaggi storici appartenenti alla cultura, alla saggistica semiologa, agli scrittori, poeti, il tutto per far capire l’enorme mondo che si percepisce leggendo un libro, in questo caso “Rosa stacca la spina”. 



“La bulimia…Un male mentale che troppo spesso non viene considerato malattia…” e con questo riferimento, a pagina 105 del romanzo di Igor Nogarotto, il Prof. Tartaglia ha passato la parola alla Dott.ssa Michela Pepe. 


Dott.ssa Michela Pepe 



La Dott.ssa nel suo intervento è partita dal filo conduttore dell’evento partito da Loredana, passando attraverso Filiberto e finendo soprattutto con l’Autore Igor Nogarotto, lasciando al pubblico alcune riflessioni. Partendo dalla considerazione del Prof. Tartaglia in cui addice che la “proprietà” del libro è per metà dell’Autore e l’altra metà di chi legge, e chi lo legge “mette” anche del suo, in modo diverso ma in egual misura una psicoterapia, una relazione affettiva, funziona così. In una relazione affettiva ogni componente mette la metà del contributo affettivo, l’altra metà spetta all’altro componente della relazione; funziona così anche tra lo psicoterapeuta e la paziente. Nei Disturbi Alimentari è difficile far passare questo aspetto ai familiari e ai genitori che non tengono in considerazione questo 50%, in cui la prima metà lo fa il psicoterapeuta o il gruppo di specialisti e l’altra metà lo dovrebbe fare la persona che soffre di questa malattia. IL compito del terapeuta è quella di allearsi con il paziente per poter costruire l’altra metà, non trascurando l’importanza della famiglia, fondamentale per combattere tutti insieme i Disturbi Alimentari. La Dott.ssa Pepe ha inoltre sottolineato come la vita nostra, di tutti i giorni, sia sempre sotto controllo, ma il controllo alcune volte lo subiamo, altre lo perdiamo. 




Nei Disturbi Alimentari è la perdita del controllo che fa sviluppare nel paziente la patologia e di conseguenza è la malattia che controlla la persona che la subisce. Nello stesso modo sebbene in maniera diversa lo si può collegare anche a tutto il periodo adolescenziale in cui l’adolescente appunto cerca il controllo della vita e la rete attorno a lui dovrebbe riuscire a darne il giusto equilibrio. In questi ultimi due anni i giovani ragionano sul “tanto non serve a niente” nella scuola, nella famiglia, nelle amicizie, come dire “Se voi adulti avete perso il controllo figuriamoci noi che dobbiamo ancora trovarlo”. Quindi è fondamentale trasmettere il messaggio che qualunque cosa accada nel mondo c’è sempre un modo per superarla, ma è importante affidarsi a figure corrette e lavorare in rete. La Dott.ssa Pepe ha terminato il suo intervento con questa affermazione “Il controllo è difficile trovarlo da soli, il controllo lo si può trovare solo insieme”. 


Presentazione del Romanzo “Rosa stacca la spina” di Igor Nogarotto. Con la partecipazione di Annalisa Baldi. 










La presentazione è cominciata con la lettura, accompagnata da un sottofondo musicale, di alcuni passaggi del Romanzo con la bellissima voce narrativa ed interpretativa di Annalisa Baldi. Dopodiché Annalisa ha ringraziato tutti per l’invito proprio nella ricorrenza del Fiocchetto Lilla, per l’emozione di essere a Padova e per coadiuvare la presentazione del Romanzo con Igor Nogarotto. Ha ricordato che per questa ricorrenza Igor Nogarotto aveva inciso una canzone per sensibilizzare sul tema dei Disturbi Alimentari “Eleonora sei Normale”. 




Igor Nogarotto nel suo intervento ha spiegato il motivo per cui è nata la canzone “Eleonora sei Normale”. Nasce da una lettera che Eleonora, che soffriva di bulimia, che ha lasciato alla madre prima di “andarsene” per sempre, la mamma l’ha poi consegnata a Igor Nogarotto affinché potesse essere tradotta in canzone. 




“La comunicazione artistica – ha affermato Igor Nogarotto - ha una grande forza passando anche barriere più accademiche della percezione, la musica la letteratura arrivano direttamente al cuore e allo stomaco in maniera diretta. Un linguaggio universale che va al di là delle parole stesse…Credo sia dovere dei creativi e degli artisti sfruttare queste capacità per trasmettere messaggi importanti come questo” 

(Nonostante l’impianto audio non adeguato al canto, la loro professionalità e determinazione ha fatto saltare anche questo ostacolo regalandoci “Eleonora sei normale” live."





Da questo punto è difficile fare una descrizione dettagliata del proseguo dell’evento viste le continue interazioni con il pubblico e tra gli Artisti e i relatori del tavolo di lavoro…metteremo alcuni punti, forse i più interessanti, anche se è difficile fare una selezione, proprio per l’intensità e l’appropriatezza degli interventi… 



Igor Nogarotto, al termine di “Eleonora sei normale” ha voluto fare una considerazione secondo noi importante, partendo da quando la casa editrice gli aveva chiesto il genere del suo libro e proprio su questa osservazione ha disquisito sul significato del genere e dell’etichetta. Queste parole restrittive nel significato portano poi ad influenzare gli equilibri nella vita di tutti giorni. Uomo o donna, destra o sinistra, mare o montagna, lui leva la vocale o e la sostituisce con la vocale e, proprio per dare il giusto valore delle cose, dei rapporti, della vita. Il suo tour è partito l’otto marzo, festa della donna, per concludersi il 15 marzo nella giornata dedicata ai Disturbi Alimentari, quale segno di rispetto verso la donna, rispetto che deve partire dal nucleo familiare. 



Annalisa Baldi, con la sua splendida voce interpretativa ha continuato a leggere, con sottofondo musicale, parti del Romanzo, alternando la lettura con interventi da parte dei partecipanti, passando poi il compito al Prof. Tartaglia che con bravura ed enfasi ha collaborato con vero piacere alla condivisione del testo con Annalisa. La lettura, l’atmosfera creatasi anche con il pubblico sembravano suggerire un protrarsi ancora nella lettura avvincente, ma Igor Nogarotto ha voluto donarci un ‘altra emozione, invitando Annalisa Baldi a cantare una canzone che ha definito anche simbolo del Romanzo e dei Disturbi Alimentari: “La cura” di Franco Battiato. Una canzone cantata in modo personale e bellissimo che ha fatto emozionare i presenti 







Quando sembrava finito tutto è intervenuto un volontario di Ali di Vita che rivolgendosi ad Annalisa Baldi, tra l’altro ha detto: 

 “…. questi ultimi due anni sono stati difficili per tutti, ora c’è un nuovo pensiero in più la guerra in atto. La tua canzone “Domani Verrà” è un vento di speranza che ci avvolge tutti e ne abbiamo bisogno! È un abbraccio che ora ci donerai, è un abbraccio importante per tutti noi, per le associazioni, per la cultura e per voi artisti, questo abbraccio si chiama speranza, una bellissima parola che apre il cuore, a cui tutti dobbiamo credere perché la vita merita sempre di essere vissuta anche grazie a voi artisti”. Annalisa Baldi ha ringraziato e riferendosi al Romanzo di Igor Nogarotto “Rosa stacca la spina”, ha aggiunto che in quarta di copertina l’ultima parola scritta nella descrizione è Rinascita. È questo il messaggio lanciato da Annalisa Baldi, che possa essere una Rinascita per tutti! 



Un grazie a tutti, sopratutto a chi ha collaborato con noi per la riuscita di questo bellissimo evento













COMMENTI

Nome

Citazioni,89,Dicono di noi-Redazionali,7,Eventi,134,Foto,77,Libri,10,Raccontarsi,56,
ltr
item
Associazione Ali di Vita: Report: DISTURBI ALIMENTARI: parole e canzoni per dirlo
Report: DISTURBI ALIMENTARI: parole e canzoni per dirlo
Disturbi Alimentari con parole e canzoni per dirlo
https://blogger.googleusercontent.com/img/b/R29vZ2xl/AVvXsEiDW5lp1mgctlJ-AlK0nK5H5SOp3pvhbgFt4oBfJ3FE1W2k-OXjQRH4TbRSg4xhX59xI3RyIEVvHWLbeUwEEQOST_4n7ENFYQiNS3_MSAX3v-IbJw_g60sn1GE-uIiDulzeHndidDOW3lCXNcKULCRTxT5u_XuFC9jIt-MTXB1z1XKW6xbFYVpM529U/s320/1.jpg
https://blogger.googleusercontent.com/img/b/R29vZ2xl/AVvXsEiDW5lp1mgctlJ-AlK0nK5H5SOp3pvhbgFt4oBfJ3FE1W2k-OXjQRH4TbRSg4xhX59xI3RyIEVvHWLbeUwEEQOST_4n7ENFYQiNS3_MSAX3v-IbJw_g60sn1GE-uIiDulzeHndidDOW3lCXNcKULCRTxT5u_XuFC9jIt-MTXB1z1XKW6xbFYVpM529U/s72-c/1.jpg
Associazione Ali di Vita
https://www.alidivita.org/2022/03/report-disturbi-alimentari-parole-e-canzoni-per-dirlo.html
https://www.alidivita.org/
https://www.alidivita.org/
https://www.alidivita.org/2022/03/report-disturbi-alimentari-parole-e-canzoni-per-dirlo.html
true
8453532666341186079
UTF-8
Carica tutti i post Non ci sono articoli Vedi tutto Leggi tutto Rispondi Elimina la risposta Elimina Da Home Pagine Articoli Vedi tutto ARTICOLI RACCOMANDATI PER TE Etichetta Archivio Cerca Tutti gli articoli Non sono stati trovati articoli per la tua ricerca Ritorna alla Home Domenica Lunedì Martedì Mercoledì Giovedì Venerdì Sabato Dom Lun Mar Mer Gio Ven Sab Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre Gen Feb Mar Apr Maggio Giu Lug Ago Set Ott Nov Dic Ora 1 minuto fa $$1$$ minutes ago 1 ora fa $$1$$ hours ago Ieri $$1$$ days ago $$1$$ weeks ago più di 5 settimane fa Followers Follow THIS CONTENT IS PREMIUM Please share to unlock Copy All Code Select All Code All codes were copied to your clipboard Can not copy the codes / texts, please press [CTRL]+[C] (or CMD+C with Mac) to copy