Ali di Vita Associazione Onlus dedita alla sensibilizzazione ed aiuto sui Disturbi del Comportamento Alimentare

Dove eravamo rimasti?...il dopo lockdown

Dopo il fermo improvviso per il Covid…cerchiamo di ripartire con molte incertezze, ma anche con molte speranze.



Dove eravamo rimasti?...il dopo lockdown. 


Certamente questo marzo del 2020 resterà nella nostra memoria per un bel pezzo. L’Italia si è ritrovata improvvisamente chiusa in casa, chiusi tutti i livelli produttivi , esclusi quelli di prima necessità, chiusura dei confini regionali, provinciali, permettendo solo la possibilità di muoversi nel proprio comune di residenza e solo ed esclusivamente con la certificazione per motivazioni acconsentite per legge.
Tutto questo, oltre ai vari problemi che ognuno di noi ha vissuto, ha creato nell’ambito dei Disturbi Alimentari il quasi blocco totale dei servizi a supporto di chi soffre di questa patologie e di conseguenza dei loro familiari.
Anche noi di Ali di Vita siamo rimasti frastornati e confusi, inermi davanti a quel nulla che offuscava progetti e lavoro svolto ma, nonostante questo, ci siamo messi a disposizione con gli unici mezzi acconsentiti, dove non ci poteva essere contatto fisico ma solo tecnologia : telefono, mail e piattaforme come Skype o WhatsApp. Ben presto però scoprimmo che questo unico contatto possibile e percorribile diventava “superfluo” per essere di vero supporto. Indubbiamente qualcosa di importante all’interno della famiglia della persona che soffre di questa patologia.


 In un attimo erano svaniti i capi saldo di Ali di Vita: gli “Sportelli di Primo Ascolto” curati dai volontari , il progetto di prevenzione nelle scuole “Ali di Vita e i giovani”, curato da una Psicologa, Psicoterapeuta perfezionata nei Disturbi Alimentari (DCA) e nelle problematiche adolescenziali , oltre ad altri eventi importanti anche per il territorio. Eventi dove il contatto umano diventava parte preponderante del messaggio rivolto ai famigliari delle persone che soffrono di DCA.

L’unico progetto che ci è stato possibile portare a termine è stato“Pensieri e parole 2 …uno sguardo alla Vita!”, in occasione del 2 giugno 2020 V^ Giornata Mondiale dedicata alla sensibilizzazione sui Disturbi Alimentari, con la preziosa collaborazione di Daniela Bonaldi e “Gocce colorate".
Progetto via web che raccogliele testimonianze di persone che hanno sofferto sui Disturbi Alimentari, di famigliari, di amici. Diverse testimonianze vere, dolorose, ma propense a quella parola importante che è Speranza e soprattutto testimonianze che fanno sentire meno sole le persone che soffrono e chi è loro vicino.

Per chi volesse leggere la raccolta completa segua il link
 https://goccecolorate.files.wordpress.com/2020/06/libretto.pdf.pdf?fbclid=IwAR0p-nUSABJrcErOzMAs7ZhTn1ZpSaue_SCr5xyzMmOiUnv1iH7JCpZeZLI



Questo è stato l’unico evento eseguibile, ma come succede a volte ecco arrivare qualcosa che non va a sostituire i progetti sospesi ma che permette di esprimere un concetto unico “Dei Disturbi Alimentari si può guarire”. 


Siamo venuti a conoscenza del movimento “Non siete soli” creato dalla collaborazione di diverse persone: Igor Nogarotto, musicista che ha “tradotto” in musica il testo di una giovane ragazza “Eleonora sei normale”,


Maria Vittoria Strappafelci scrittrice del libro testimonianza “Il digiuno dell’anima…Una storia di anoressia”, Alessandro De Gerardis conduttore radiofonico Rai Isoradio, pianista, musicista.


Con loro un testimonial importante nella comunicazione come Fabrizio Fontana alias “Capitan Ventosa” per la trasmissione televisiva “Striscia la Notizia”. In occasione della V Giornata mondiale dei Disturbi Alimentari, 2 giugno, ci hanno dato l’opportunità di fare un brevissimo intervento, per noi è stato importante poter trasmettere un messaggio di speranza : di disturbi del comportamento alimentare si può guarire.


Questo intervento flash ha avviato subito molte richieste di informazioni, che ci hanno confermato ancora una volta quanto bisogno c’è di trovare risposte immediate al grave problema del famigliare, di poter sperare che la persona venga presa in carico in tempi brevi.


Alcuni giorni di fuoco tra telefonate e messaggi, a volte anche solo per una parola d’incoraggiamento, altre per avere gli indirizzi dei vari Centri di Riferimento Regionale, altri ancora per consigliare una Associazione del proprio territorio.
Molto dolore, paura, il non sapere dove rivolgersi ha costellato queste telefonate, mail e messaggi social, ma ciò che ci ha stupiti è stata una chiamata di una Pediatra di libera scelta che si è trovata impreparata su questa patologia e ci ha ringraziati per le informazioni fornite .

Per chi vuole vedere la puntata su striscia la notizia segua il link
https://www.striscialanotizia.mediaset.it/video/giornata-dei-disturbi-alimentari-il-racconto-di-maria-vittoria_67690.shtml?fbclid=IwAR2UjlTgpDwAe9OlkS6fd8lKJRyzzTFSULr0cNNJNCDGYgOqXk3ezi67P9I


Chi volesse ascoltare “Eleonora sei normale” di Igor Nogarotto segua il link
  https://www.youtube.com/watch?v=dhZidVDdmNM&feature=share&fbclid=IwAR1216dzCRBN-px7jytZMkGVTmHfe9tAABNCCYQcuer51nFlIpPqJSVKG1Q


 Ora il lockdown è praticamente terminato ma rimangono ancora ferree le disposizioni per eventi live, per gli “Sportelli di Primo Ascolto” , ancora più incerto è il progetto “Ali di Vita e i Giovani” nelle scuole.
Mentre rimane sempre molto forte il desiderio di poter essere di aiuto alle persone e alle famiglie, di collaborare con le Istituzioni, con le Scuole, con gli educatori, con le altre Associazioni.

Per il resto seguiteci, vi terremo informati in tempo reale.


COMMENTI

Nome

Citazioni,89,Dicono di noi-Redazionali,6,Eventi,67,Foto,49,Libri,9,Raccontarsi,23,
ltr
item
Associazione Ali di Vita: Dove eravamo rimasti?...il dopo lockdown
Dove eravamo rimasti?...il dopo lockdown
Dopo il fermo improvviso per il Covid…cerchiamo di ripartire con molte incertezze, ma anche con molte speranze.
https://1.bp.blogspot.com/-EKnVz2isDoI/XuUkGhKNBgI/AAAAAAAAEBk/m_SE46_WF3AdC-EIfv7Vct61mYgw6SjRgCLcBGAsYHQ/s320/1.png
https://1.bp.blogspot.com/-EKnVz2isDoI/XuUkGhKNBgI/AAAAAAAAEBk/m_SE46_WF3AdC-EIfv7Vct61mYgw6SjRgCLcBGAsYHQ/s72-c/1.png
Associazione Ali di Vita
https://www.alidivita.org/2020/06/dove-eravamo-rimastiil-dopo-lockdown.html
https://www.alidivita.org/
https://www.alidivita.org/
https://www.alidivita.org/2020/06/dove-eravamo-rimastiil-dopo-lockdown.html
true
8453532666341186079
UTF-8
Carica tutti i post Non ci sono articoli Vedi tutto Leggi tutto Rispondi Elimina la risposta Elimina Da Home Pagine Articoli Vedi tutto ARTICOLI RACCOMANDATI PER TE Etichetta Archivio Cerca Tutti gli articoli Non sono stati trovati articoli per la tua ricerca Ritorna alla Home Domenica Lunedì Martedì Mercoledì Giovedì Venerdì Sabato Dom Lun Mar Mer Gio Ven Sab Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre Gen Feb Mar Apr Maggio Giu Lug Ago Set Ott Nov Dic Ora 1 minuto fa $$1$$ minutes ago 1 ora fa $$1$$ hours ago Ieri $$1$$ days ago $$1$$ weeks ago più di 5 settimane fa Followers Follow THIS CONTENT IS PREMIUM Please share to unlock Copy All Code Select All Code All codes were copied to your clipboard Can not copy the codes / texts, please press [CTRL]+[C] (or CMD+C with Mac) to copy